venerdì 19 aprile 2013

Quiche di asparagi

Oggi qui c'erano 28 gradi. E la voglia di stare fuori all'aria aperta fa capolino tra le tante cose da fare.
Penso alle gite in campagna, tra le colline, alle corse nei prati, ai giochi in compagnia, quando anche a 40 anni ci si diverte e si compete come quando se ne hanno...10 di anni!
Penso alle passeggiate in riva al mare, con la fresca aria primaverile e i piedi che rabbrividiscono toccando la prima acqua di stagione.
Penso alle faticose escursioni in montagna tra sentieri impervi, ginocchia cigolanti a toccare il cielo con le dita.
Ma oggi sono qua e per adesso penso a cosa mi porterei per il pranzo al sacco: questo praticello di asparagi!






Ingredienti


per la pasta brisè

250 gr farina 00
125 gr burro ammorbidito
1/2 cucchiaino di sale
2 cucchiai di acqua fredda



per il ripieno

250 gr ricotta di mucca
1 uovo
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
100 gr pecorino a scaglie
2 cipollotti
300 gr asparagi
q.b. semi di papavero
q.b. olio evo
sale
pepe
acqua



Procedimento

Per la pasta brisè mescolare gli ingredienti velocemente a mano o nell'impastatrice e formare una palla. Avvolgerla nella pellicola e tenere in frigo 1/2 ora circa.
Per il ripieno pulire gli asparagi. Togliere la parta del gambo più legnosa, pelare la parte finale con un pelapatate. Lavarli e legarli con dello spago da cucina in mazzetti. Lessarli nell'asparagera. Se non l'avete, come me, usate un tegame stretto e alto  e mettete poca acqua. Le punte degli asparagi devono restare fuori dall'acqua e devono cuocersi a vapore, in piedi. Cuocete per 10 minuti circa.





Trasferire gli asparagi a scolare su un canovaccio inumidito e lasciar raffreddare. Pareggiate in lunghezza gli asparagi tagliando la parte finale e riducendola a rondelle.
In una padella mettere due cucchiai d'olio e scaldare. Aggiungere i cipollotti tagliati finemente.
Far soffriggere qualche minuto e aggiungere le rondelle degli asparagi.
Far cuocere per 7/8 minuti circa aggiungendo dell'acqua se necessario. Far raffreddare e tenere da parte.
In una ciotola mescolare la ricotta con il parmigiano grattugiato, le scaglie di pecorino, l'uovo, 1 cucchiaio di semi di papavero, e sale e pepe q.b.. Aggiungere le rondelle di asparagi e i cipollotti.
Con la pasta brisè foderate una teglia da forno, mettete la crema di ricotta, adagiate gli asparagi.
Decorate con i semi di papavero. Passare in forno caldo a 180° per 30 minuti circa.
Servire tiepida.

 


 Buon appetito!

Con questa ricetta partecipo al contest "La primavera nel piatto" del blog Beatitudini in cucina:






e al contest  "Profumo di primavera" del blog Lamponi e tulipani:



e al contest la cucina del Molino "Sapori di primavera" del Mulino Peila



e al contest Pret à manger del blog Ricette sbagliate


9 commenti: